UJ Spring a Terni: il Virginia State Gospel Choir al Santuario di San Francesco il 19 aprile

Inizia oggi Umbria Jazz Spring a Terni e c’è attesa per uno degli eventi più suggestivi e attesi del festival: il concerto del Virginia State Gospel Choir al Santuario di San Francesco di domani 19 aprile alle 21,30, espressione di sintesi di culture e religiosità diverse che però si incontrano con la complicità della musica.

Il Virginia Gospel Choir è il coro che nel 1997, nel corso di un tour in Italia, cantò in Vaticano per il Papa assieme ad altri grandi artisti, tra i quali la leggenda del blues, B. B. King. Il coro fu fondato nel 1971 da Jackie Ruffin, ed il suo primo direttore fu Larry Bland. Nel 1977 uscì il primo disco, seguito dal secondo l’anno successivo. Già nei primi anni di attività il Virginia State Gospel Choir ha vinto moltissimo premi, prima che ne assumesse la guida, nei ‘90, James Holden Jr. Con lui il coro ha vinto il primo premio all’Annual National Black Music Caucus Gospel Choir Competition. Questa lunga e importante attività ha creato una rara coesione, sia musicale che spirituale. Non bisogna infatti perdere di vista il fatto che un coro gospel non è solo una esperienza artistica ma anche, anzi, soprattutto, una testimonianza di fede. 

Il Santuario è già stato location d’eccezione della kermesse lo scorso anno con il concerto di Paolo Fresu e Giovanni Sollima “Two Island” e due anni fa sempre con Fresu e Daniele Di Bonaventura con “Altissima Luce”.